Accordo Edison-Sorgenia contro i contratti truffa

I due operatori sottoscrivono un Protocollo di autorizzazione volontaria per contrastare i fenomeni di fornitura energetica non richiesta dai consumatori

Contrastare con l’adozione di misure migliorative e più restrittive di quelle imposte dalla legge i contratti non richiesti per la fornitura di energia elettrica e gas naturale, un fenomeno che danneggia i consumatori ma anche la reputazione degli operatori. È l’obiettivo di Edison e Sorgenia , che hanno recentemente presentato ufficialmente il primo Protocollo di autorizzazione volontaria contro i contratti truffa.
Tra le misure previste dal protocollo un aumento dei tentativi di “chiamata di conferma” da parte dei due operatori per verificare l’effettiva volontà di sottoscrizione del contratto; in caso di vendita porta a porta le società si impegnano ad annullare l’attivazione del contratto in caso di mancata riposta; e in caso di reclamo per pratica commerciale scorretta, l’emissione di eventuali fatture vengono bloccate fino al termine delle verifiche necessarie. A vigilare sul corretto funzionamento degli organi di monitoraggio interni alle aziende, che si impegnano anche a un’attività di formazione e sensibilizzazione degli agenti, e un Osservatorio che vedrà la partecipazione delle associazioni dei consumatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.