Record di CO2 nell'atmosfera: "Una nuova era climatica"

© Getty Images

Nel 2015 superata stabilmente la soglia delle 400 parti per milione secondo le registrazioni dell'Organizzazione mondiale della meteorologia

Record di CO2 nell'atmosfera: nel 2015 l'anidride carbonica ha superato stabilmente la soglia di 400 parti per milione, secondo i dati diffusi dall'Organizzazione meteorologica mondiale (Wmo). Un altro fattore allarmante, dopo la previsione che vede il 2016 pronto ad attestarsi come anno più caldo di sempre. «Preoccupa soprattutto la velocità dell'aumento», dicono gli esperti dell'Onu, anche perché se parte della responsabilità è da attribuire a El Niño, ora l'evento «è scomparso, ma i cambiamenti climatici restano» e i nuovi rilevamenti sulla CO2 segnano «l'inizio di una nuova era della realtà climatica». Per la prima volta, infatti, sul superamento del tetto psicologico di 400ppm non è avvenuto solo in alcuni mesi e in poche aree, ma con continuità a livello globale. E resteranno tali per generazioni, secondo l'Omm.

«Il vero elefante nella stanza è l'anidride carbonica che rimane nell'atmosfera per migliaia di anni e negli oceani ancora più a lungo», ha commentato il segretario generale dell'Omm, Petteri Taalas, presentando il nuovo studio ed elogiando la recente intesa sull'eliminazione degli idrofluorocarburi. «Ma se non si affrontano le emissioni di CO2 non saremo in grado di affrontare i cambiamenti climatici e di mantenere l'aumento della temperatura al di sotto dei 2 grandi centigradi rispetto al livello dell'era pre-industriale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.