Treedom: un regalo fuori dal comune per Natale

Con 'We make it real' la piattaforma che finanzia la piantumazione di alberi a livello globale permetterĂ  di fare un pensiero davvero originale e contribuire al benessere della popolazione kenyana

Altro che abeti: l’albero di Natale per il 2016 porta il nome di Avocado, Guava, Mango e Markhamia. Almeno per Treedom, la piattaforma che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, facendo un regalo originale ad amici e parenti. Con la campagna We make it real, in programma da martedì 29 novembre, la piattaforma aggiungerà alla sua consueta offerta di alberi piantabili in Italia, Africa e America Latina, quattro limited edition: si tratta dei suddetti alberi, che verranno piantati in Kenya.

La scelta di Treedom non è casuale. Mango, Avocado e Guava sono tre alberi da frutto, e tutti i frutti prodotti resteranno alla popolazione locale (per autoconsumo o eventuale commercio). La Markhamia è invece un albero che fa ombra a colture che necessitano di essere ombreggiate. Come nella migliore tradizione di Treedom, infatti, lo scopo finale è quello di offrire alle popolazioni locali fonti di sostentamento e opportunità di crescita e guadagno.
Chi vorrà, potrà scegliere l’albero da piantare sia sul sito ufficiale www.treedom.net, sia su quello dedicato all’iniziativa, natale.treedom.net. L’albero sarà realmente piantato da un contadino locale, che se ne prenderà cura. Una volta scelta la variante desiderata sul sito della campagna, il visitatore potrà visionare un video a 360° nel quale il contadino svelerà succosi e divertenti aneddoti sulla pianta. Dopodiché potrà procedere con l’acquisto dell’albero scegliendo l’amico al quale indirizzare questo prezioso regalo, personalizzandolo con un messaggio di auguri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Comments

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.