Guerra «di strada» tra Uber e Google

Il prototipo della Google Car

Un Uber all'ennesima potenza. O meglio, semplicemente senza pilota. E' il servizio di ride sharing che Google sarebbe pronto a lanciare per fare concorrenza al discusso servizio di "passaggi a pagamento".

Una novità, rilanciata da Bloomberg, che sembra sconvolgere il mercato dopo una serie di accordi, l'integrazione di Uber su Maps e l'investimento di 258 milioni di dollari attraverso Google Ventures che sembrava l'inizio di un lungo sodalizio.

Mentre arrivano dagli Stati Uniti le prime conferme, cresce l'attesa per capire se e quando arriverà l'integrazione con uno dei progetti più avveniristici di Mountain View, Google Car, ovvero l'auto senza pilota.

Anche Uber, già valutata 40 miliardi di dollari, sarebbe pronta a rispondere per le rime attraverso una collaborazione con la Carnegie Mellon University per creare un centro di ricerca e sviluppo a Pittsburgh eper sviluppare «mappe, sicurezza del veicolo e tecnologie autonome».