La corte europea dà torto a Mastercard

© Getty Images

Trova così conferma la decisione del Tribunale Ue che aveva stabilito l’illegittimità delle commissioni interbancarie

Con una decisione che dovrebbe mettere la parola fine al contenzioso sull’ammissibilità delle commissioni interbancarie (Cim) che ha visto Mastercard opporsi alle istituzioni europee, la Corte Europea ha stabilito che esse sono illegittime .

In questo modo ha confermato una precedente sentenza del Tribunale Ue del maggio 2012 che aveva dato torto a Mastercard e dichiarato la leggittimità della decisione con la quale la Commissione Ue nel dicembre del 2007 aveva dichiarato le Cim contrarie al diritto della concorrenza spiegando che esse ricadono

sui consumatori, che finiscono per pagare la merce o i servizi acquistati a prezzi maggiorati.

Al momento è al vaglio dei ministri europei la proposta della Commissione europea di introdurre limiti alle commissioni di 0,2% del valore della transazione per le carte di debito, e 0,3% per le carte di credito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.