Supermercati: alla Coop il mercato, la palma degli utili va a Esselunga

Dallo studio di R&S Mediobanca i conti in tasca alle catene della grande distribuzione negli ultimi cinque anni. Tempi duri per Auchan e Carrefour

Con il 15% di quota di mercato è la Coop a dominare il mercato della distribuzione in Italia; ma ai Supermarkets Italiani ( Esselunga ) di Bernardo Caprotti va la medaglia d’oro degli utili. Sono solo alcuni dati che emergono dallo studio condotto da R&S Mediobanca , che ha analizzato l’andamento dei principali gruppi italiani della Gdo nel periodo 2009-2013.

I conti della Gdo 

Secondo Mediobanca, negli ultimi cinque anni Esselunga è riuscita a incassare utili per oltre 1,1 miliardi di euro contro i soli 157 milioni delle Coop, nonostante queste ultime detengano una quota di mercato del 15% contro l’8,2% di Esselunga, superata anche da Conad (11,4%) e Selex (8,4%); dietro Caprotti c’è Auchan (7,3%) e Carrefour (5,9%), seguono poi Eurospin, Despar, Sigma e Gecos.

CROLLO CARREFOUR . Nel 2013 le vendite dell'aggregato, spiega il rapporto di Mediobanca, sono calate dell'1,6% (su base omogenea) sul 2012 attestandosi a 30,2 miliardi: solo Esselunga (+0,8%) e l'insieme delle maggiori cooperative a marchio Coop (+0,5%) hanno registrato aumenti nel fatturato, attestandosi a fine 2013 rispettivamente a quota 6,78 miliardi e 11,27 miliardi. Carrefour è invece calata del 6,5%, Auchan-Sma del 4,3%, Gecos (marchio Pam) del 3,3%. Nel periodo 2009-2013 solo Esselunga (+16,4%) e Coop (+5,2% sempre su base omogena) hanno conseguito incrementi di fatturato. Importante il ridimensionamento di Carrefour, il cui giro d’affari è sceso del 21%. Meno marcato è stato il cao di Auchan-Sma (-7,8%), marginale quello di Gecos (-1,1%).

Leggi anche: Gdo, fatturati in rosso a Natale

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.

Per saperne di più