Conti, Apple vola in Cina. Twitter ancora in rosso

Jack Dorsey (Twitter, a sin.) e Mark Zuckerberg © Getty Images

Il social network non riesce a produrre utili, altri tagli in vista. Boom di vendite del melafonino in Asia

Volano ancora i conti di Apple , grazie al boom di vendite degli ultimi melafonini: +36% per i nuovi iPhone 6S e 6S Plus con una crescita rapidissima in Cina. Nel qurto trimestre fiscale, Cupertino ha incamerato 11,2 miliardi di dollari di utili , +21% rispetto agli 8,47 miliardi del 2014 (1,96 dollari per azione contro 1,42). I ricavi sono arrivati a 51,5 miliardi, un +22% dai 42,12 miliardi registrati 12 mesi prima. E per l'ultimo trimestre dell'anno solare, le attese di fatturato toccano 77,5 miliardi di dollari (39-40% di margine lordo).

Quanto ai numeri, Apple ha venduto 48,04 milioni di iPhone (39 milioni dodici mesi fa), nonostante i soli due giorni di vendita degli ultimi modelli. Gli smartphone restano dunque il principale motore dell'azienda, rappresentando il 63% del totale. Soffrono gli iPad (9,88 milioni, -20%),+3% per i Mac (5,7 milioni). Bene anche gli altri prodotti (Apple Watch, Apple Tv, Beats, iPod e accessori): +61% per 3 miliardi di dollari, a quota 5 miliardi invece i servizi (iTunes, Applecare, Apple Pay).

CINGUETTII TRISTI. Non riesce ancora a decollare invece Twitter : ancora un rosso (131,7 milioni di dollari) anche se in calo rispetto allo scorso anno. I ricavi sono saliti del 58% e per il prossimo trimestre il social network prevede di incamerare 695-700 milioni, al di sotto delle attese degli analisti. Anche se bisognerà valutare l'effetto dei tagli al personale annunciati dal Ceo, Jack Dorsey.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.