Facebook irrompe nella realtà virtuale, acquisito Oculus

Oculus © Getty Images

Il visore Oculus Rift in azione

Operazione da 2 miliardi di dollari per il social network, che fa suo uno dei prodotti più innovativi del panorama tecnologico

Continua la campagna d’acquisizioni di Facebook . Dopo Instagram e la più recente Whatsapp – due applicazioni strettamente legate al mondo dei social network – la società di Mark Zuckerberg fa sua Oculus Vr , una delle realtà più interessanti del panorama tecnologico. Un’operazione da 2 miliardi di dollari, 400 in contanti e la parte restate in azioni Facebook.
Oculus, fondata da Palmer Luckey , Brand Iribe e Michael Antonov , ha fatto il suo debutto nel 2012, attraverso un’operazione di crowdfunding sulla piattaforma Kickstarter, dove ha raccolto ben 2,4 milioni di dollari. In breve tempo l’interesse degli investitori è cresciuto, permettendo ai tre fondatori di incassare altri 91 milioni di dollari utilizzati per lo sviluppo di Oculus Rift, un visore molto simile a quello annunciato pochi giorni fa da Sony, e al momento disponibile solo per una ristretta cerchia di sviluppatori.
Per il dispositivo, presentato anche in occasione dell’ultima Games Week a Milano, si ipotizzava un futuro legato esclusivamente ai videogame – la sua capacità di immergere completamente in un mondo virtuale ha entusiasmato molti videogiocatori – ma l’operazione di Facebook, che sarà conclusa entro giugno, potrebbe aprire ad altre strade. "Oculus – ha affermato Zuckerberg in un post – ha la possibilità di creare la piattaforma più social di sempre e di cambiare il modo in cui giochiamo, comunichiamo e lavoriamo". Una dichiarazione simile a quella dei fondatori di Oculus, entusiasti della nuova strada traccita da Facebook: “Vogliamo contribuire a un mondo più aperto e connesso, e crediamo che la realtà virtuale sia il prossimo passo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.