Fitch: per Fiat Chrysler un 2015 positivo

Sergio Marchionne (s) e John Elkann © Getty Images

L’agenzia di rating americana approva l’operazione di fusione tra le due multinazionali condotta dal ceo Sergio Marchionne. Sottolineate le prospettive di crescita robusta per il gruppo in America, Asia e nei Paesi emergenti. Tra i brand trainanti Jeep

Il 2015 dovrebbe sorridere al gruppo Fiat Chrysler Automobiles (Fca). A prospettare un anno felice a Sergio Marchionne e John Elkann è l’agenzia di rating americana Fitch . Nel suo report 2015 Outlook: European Automotive Manufacturers dedicato all’industria automobilistica europea, gli analisti sottolineano l’opportunità dell'acquisto di Chrysler da parte di Fiat: il deal avrebbe “permesso a Fca di realizzare una forte presa sul vasto e redditizio mercato americano”, come si legge nel testo.

Mercato auto in Italia 

L’OPPORTUNITÀ IN ASIA (E NON SOLO) . A fare la differenza sarebbe anche l’apertura ai mercati orientali: Fca vanterebbe “prospettive di una crescita robusta in Asia e altri Paesi emergenti , in particolare con il brand Jeep , i cui prodotti sono perfetti per questi mercati". A partire dal prossimo anno, dunque, il debito inizierà a scendere anche se bisognerà ancora aspettare per avere un cash flow positivo. Nel complesso, Fitch prevede che “i profili di credito dei costruttori europei dovrebbero essere sostenuti da un modesto aumento delle vendite a livello globale , inclusa un'ulteriore crescita in Europa sommata a vantaggi legati a misure per risparmiare i costi decise in passato". Nel frattempo, Marchionne incassa una nuova promozione: Automotive News lo ha eletto leader dell’anno .

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.