Google investe 1 miliardo di dollari su SpaceX

© Getty Images

Tra i progetti della società aerospaziale di Tesla Elon Musk, la copertura web della Terra attraverso i satelliti a bassa quota

L’idea è tanto semplice, quanto geniale: spostare dalla terra allo spazio il traffico internet . Sostituendo alla posa di cavi sottomarini e terrestri un network di 4 mila satelliti a bassa quota .

Il progetto esiste già: è in sviluppo da SpaceX , società di proprietà di Tesla Elon Musk e, stando a fonti interne citate dal Wall Street Journal , avrebbe conquistato Google .

Il colosso informatico ha infatti appena ufficialmente investito, insieme alla società di investimento Fidelity, un miliardo di dollari nella società di Musk, incrementandone il valore a 10 milioni di dollari .

Ed è difficile non credere che, dietro a questo deal, non ci sia proprio il progetto di cablare via etere l’intero pianeta…

L’utilizzo di satelliti a bassa quota studiato da SpaceX permetterebbe infatti di portare internet in quelle zone ancora scoperte , dove vivono 4,3 miliardi di persone (nonché 4,3 miliardi di nuovi potenziali clienti). Non solo. Utilizzando i satelliti, su tutto il Pianeta si avrebbe un servizio paragonabile a quello della fibra ottica , con tempi di latenza sensibilmente ridotti.

E anche i costi ne gioverebbero . Stando a Musk, il progetto potrebbe essere operativo entro cinque anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.