Manager: Cairo resta leader per reputazione, insegue Recchi (Tim)

Urbano Cairo © Getty Images

La classifica di Reputation Manager aggiornata agli ultimi mesi del 2016: l’editore forte della sua presenza nel Web anche come presidente del Torino. Torna sul podio Sergio Marchionne, in calo Marina Berlusconi

Urbano Cairo rimane in testa alla classifica di Reputation Manager , graduatoria realizzata in base a quattro macro-aree: immagine percepita online, presenza enciclopedica su Wikipedia, presenza sui canali Web 1.0 (news e menzioni) e su quelli 2.0 (blog e social network). In questa particolare classifica l’editore e presidente del Torino calcio mantiene il comando con un punteggio di 74,1 su 100; alle sue spalle Giuseppe Recchi (Tim), che guadagna una posizione; e Sergio Marchionne (Fca) che torna sul podio.

CHI SALE. In crescita Francesco Caio , a.d. di Poste Italiane, che grazie ai risultati positivi dell’ultimo trimestre finanziario e all’accordo con Cassa depositi e presiti e Anima sale di ben sei posizioni, piazzandosi il settimo posto con un punteggio di 54,2 (+8,23). Bene anche Francesco Starace , amministratore delegato di Enel, che risale la classifica di sei posizioni, raggiungendo il nono posto (50,6), grazie soprattutto agli articoli positivi relativi alla presentazione del nuovo piano strategico della società.

CHI SCENDE. Perdono quattro posizioni sia Marco Tronchetti Provera (11esimo posto) che Marina Berlusconi (13esimo posto), a causa dello scarso volume di contenuti rilevanti a loro associati, rispetto alle classifiche precedenti e agli altri manager.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.