Aol e Yahoo! si fondono, nasce Oath

© David Ramos/Getty Images

Lo ha annunciato Tim Armstrong, capo della divisione Aol di Verizon, in un tweet

Ormai i grandi annunci, soprattutto nel mondo della tecnologia, si fanno sui social. L'ennesima conferma arriva da Tim Armstrong , capo della divisione Aol di Verizon , che ha scelto Twitter per annunciare la nascita, prevista quest'estate, di Oath (che in inglese significa "giuramento") dalla fusione tra Aol e Yahoo! .

Secondo quanto riportato dal New York Times , il nuovo brand riunirà la divisione digital media di Verizon una volta completato l'acquisto di Yahoo!, un affare da 4,48 miliardi di dollari che dovrebbe chiudersi, per l'appunto, entro fine giugno . Questo però non segnerà la fine dei marchi Aol, Yahoo! e The Huffington Post, che continueranno a operare sotto il nome del nuovo "brand-ombrello".

Oath rappresenterà così per Verizon lo strumento unico attraverso il quale presentare la sua famiglia di servizi e cotenuti digitali a investitori e partner. L'azienda potrebbe anche sviluppare nuovi servizi a nome del nuovo marchio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.