| Marzo 2017 |

© Massimo Colombo/LifeGate

17-19 marzo 2017 – Dare voce agli abitanti di Fukushima che, nonostante il disastro nucleare, non hanno perso l’entusiasmo e hanno lavorato per ricostruire la propria vita . È l’obiettivo del video reportage realizzato da Mara Budgen , inviata di LifeGate , che è volata in Giappone per capire com’è la situazione nella zona che sei anni fa è stata colpita prima da un terremoto di magnitudo 9,1, poi da uno tsunami, che ha inondato 561 chilometri quadrati di terra, e successivamente da rilascio di grandi quantità di radiazioni dalla centrale di Fukushima Daiichi, colpita dall’inondazione. Dopo quel disastro sono morte 15.891 persone e 2.584 sono scomparse.

Nella foto in apertura: Tatsuhiro Ono prepara la colazione. La sua famiglia ospita nella propria casa i pochi visitatori che vengono a Nihonmatsu, Fukushima © Massimo Colombo/LifeGate

Protagonista con Business People - Inviaci le tue foto, le migliori verranno selezionate dalla redazione e pubblicate come Foto del giorno sul nostro sito.
Scrivi a redazionewebbp@e-duesse.it

Razione K

Razione K

Oltre l'ostacolo