Cresce la Milan Games Week: le presenze sfiorano le 150 mila

Sono quasi 150 mila le persone che hanno partecipato alla Milan Games Week, la tre giorni del più grande consumer show italiano dedicato al mondo dei videogiochi promosso da Aesvi (Associazione editori sviluppatori di videogiochi italiani) e organizzato da Campus Fandango Club. La prima edizione tenutasi Fiera Milano Rho (in passato la kermesse era in programma al MiCo) ha registrato circa 10 mila persone in più rispetto al 2016 e ben 900 tra giornalisti, blogger e youtuber accreditati.

“Questo per noi è stato l’anno della maturità: abbiamo dato vita a una manifestazione dal respiro sempre più internazionale, grazie a incontri con i guru del settore, a uno spettacolare eSports village con un’arena da oltre 900 posti, a spazi più ampi e tecnologici adeguati ad un evento in continua crescita”, ha commentato il presidente di Aesvi Paolo Chisari. “Il successo di Milan Games Week va di pari passo con l’andamento del mercato, che registra anno su anno trend positivi e attrae sempre più appassionati di tutte le età”.

I NUMERI. Milan Games Week 2017 ha ospitato oltre 70 titoli presentati, tra novità già nei negozi e anteprime che i visitatori hanno potuto provare prima del loro arrivo negli store italiani, previsto tra la fine del 2017 e i primi mesi del 2018. Il pubblico poi ha avuto modo di giocare con una nuova console (Xbox One X) e 56 tra i più promettenti titoli del panorama indie locale e di incontrare i game developer che li hanno realizzati.

Novità assoluta di questa edizione è stata la PG Arena, il già citato spazio dedicato agli eSports, teatro di otto finali di tornei internazionali e nazionali, tra cui Intesa Sanpaolo e-Football Cup, torneo approdato nell’Arena dopo una fase eliminatoria online ed eliminatorie disputate in tutta Italia all’interno di otto filiali della Banca, partner istituzionale di Milan Games Week.