La smart home è di casa a Milano, Roma e Trieste

L’Internet of Things trova terreno fertile in Italia con 8 italiani su 10 pronti ad acquistare prodotti per la casa intelligente. Queste le città dove si acquistano più prodotti connessi

Dai termostati ai sensori di movimento, dai sistemi di illuminazione intelligente ai rilevatori di fumo, le soluzioni per la casa intelligente basate su tecnologie IoT entrano sempre più nelle dimore degli italiani. Secondo i dati dell’ Osservatorio Internet of Things del Politecnico di Milano , il 79% dei consumatori italiani è disposto ad acquistare prodotti per la Smart Home e uno su quattro lo farà nel corso del 2016. Il comparto arriva così a pesare il 7% del mercato IoT in Italia, grazie soprattutto ad applicazioni di antintrusione e termostati controllati a distanza.

Secondo un’analisi condotta da Amazon sui prodotti per la Smart Home venduti sulla piattaforma nell’ultimo anno, la provincia di Milano si attesta come quella in cui l’Internet of Things è entrato maggiormente nelle case. Roma conquista il secondo posto del podio mentre Trieste completa la top 3. Medaglia di legno alla provincia di Bologna mentre Cremona si attesa al 5° e Aosta al 6°. La Lombardia risulta protagonista in questa classifica e chiude la top 10 con le provincie di Como (7a), Pavia (8a), Monza e Brianza (9a) e Varese (10a).

I prodotti per la sicurezza sono quelli che hanno fatto registrare le maggiori vendite su Amazon.it: videocamere e allarmi sono bestseller assoluti. Seguono i prodotti per l’ illuminazione intelligente , come le luci con i sensori che rilevano il grado di luminosità dell’ambiente o quelle gestibili attraverso il proprio smartphone; al 3° posto i prodotti elettrici come le prese intelligenti che consentono di programmare o attivare da remoto la fornitura elettrica attraverso la presa; la gestione del clima si posiziona al 4° posto grazie ai termostati intelligenti e infine chiudono la Top 5 le soluzioni di automazione, ad esempio quelle per gestire da remoto l’apertura dei cancelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.