Samsung, dopo Tv e mobile, ora punta sulla domotica

© Getty Images

Da Montecarlo l’azienda coreana presenta le sue ultima novità di prodotto e traccia la strada per il futuro. “L'elettronica per la casa è 'the next big thing’”

"The next big thing is here”, titola a oggi Samsung sul suo sito internazionale samsung.com, riferendosi al suo ultimo smartphone Galaxy S 3 e il suo palmare Galaxy Note II; ma l’azienda sudcoreana guarda già oltre il mercato mobile e, dal Samsung European Forum 2013 di Montecarlo, annuncia il nuovo obiettivo per il futuro: la leadership nel settore della domotica .
“L'elettronica per la casa è 'the next big thing’”, afferma il presidente della divisione Consumer electronics di Samsung, Bk Yoon , nel corso del suo intervento al Forum nel quale l’azienda mette in mostra le sue ultime novità di prodotto, molte delle quali già presentate in occasione del Ces di Las Vegas . “Il 73% dei consumatori europei non rinuncia alla funzionalità”, ha aggiunto il manager Samsung, spiegando che l'azienda lo scorso anno ha speso 9 miliardi in ricerca, perché “l'innovazione è la chiave del successo”.

Bk Yoon © Getty Images

Bk Yoon

Nel corso dei prossimi mesi la multinazionale coreana proverà quindi a fare della domotica un settore redditizio come quello dei Tv e dei dispositivi mobile. “Ne vendiamo tre al secondo”, sottolinea Bk Yoon. “Nel 2012 abbiamo totalizzato 184 miliardi vendite, le nostre Tv, i nostri smartphone e i nostri tablet sono in miliardi di case in tutto il mondo”.

Galaxy S 4 e Galaxy Tab 8.0 . Intanto, però, il focus a breve termine è per il mercato mobile. A Montecarlo potrebbe essere già svelato il nuovo Galaxy Tab 8.0 di cui si parla oramai da tempo, diretto avversario dell'iPad mini; tuttavia è probabile che per il nuovo tablet si attende l’evento ad hoc di Barcellona a fine mese (Mobile World Congress), nel quale si potrebbero avere indiscrezioni anche sul prossimo smartphone Galaxy S 4.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.