Sconti online, le 10 regole anti truffa

Le ricerche di promozioni sul web sono cresciute del 60% negli ultimi due anni. Facile.it ha stilato il decalogo per non avere brutte sorprese

Mentre l'ecommerce prende piede anche in Italia, è sconti-mania sul web: la ricerca di codici sconto per i prodotti venduti sul web sono aumentate in Italia del 60% . Per questo motivo Facile.it , comparatore dedicato al risparmio (), ha stilato un decalogo per orientarsi al meglio fra le offerte del web e risparmiare senza correre rischi:

1. Monitorate i siti di sconti: oltre alle offerte presenti sul sito di vostro interesse, è possibile ottenere un ulteriore risparmio approfittando dei codici sconto promossi anche attraverso siti partner . Si tratta dell'equivalente digitale dei buoni sconto ritagliati dai giornali che, inseriti in appositi spazi nella procedura di acquisto online, permettono di ridurre il prezzo finale o di azzerare le spese di spedizione.

2. Segnatevi le scadenze degli sconti: leggete bene le condizioni di utilizzo, è probabile, ad esempio, che non sia possibile cumulare le offerte in vigore sul sito con i codici sconto, o che questi siano applicabili solo sui prodotti non a saldo.

3. Confrontate i prezzi finali: il confronto e la comparazione delle offerte restano una delle pratiche più vantaggiose per il consumatore. Spesso accade che gli sconti pubblicizzati in maniera roboante siano invece minimi rispetto a quelli effettivamente presenti sul mercato.

4. Memorizzate le date dei saldi in vigore all’estero : se scegliete di acquistare su siti stranieri ricordate che le date di inizio dei saldi stagionali differiscono dalle nostre, ed è possibile anticipare o posticipare le date in cui fare incetta di acquisti online.

5. Imparate i nomi dei giorni speciali : Black Friday e Cyber Monday sono delle formule magiche che chi sceglie di fare acquisti online deve segnare sul calendario. Eventi mutuati dal commercio online statunitense sono diventati una realtà anche da noi ed è bene approfittarne.

6. Badate alle politiche di reso: scelte dal sito presso cui acquistate: se il prodotto che comprate con uno sconto non vi sta bene (troppo grande, troppo piccolo) e decidete di restituirlo, ricordate che avete sprecato il buono sconto, visto che un nuovo acquisto del prodotto nella giusta taglia non potrà usufruire dello stesso codice sconto.

7. Iscriviti alle newsletter: se avete trovato un sito che soddisfa le vostre esigenze in fatto di prezzo e qualità dei prodotti, una scelta intelligente è quella di iscriversi alla sua newsletter. Spesso le email di servizio possono offrire opportunità interessanti, come promozioni a tempo o su un numero ridotto di prodotti.

8. Spedizione a costo (quasi) zero: la spedizione gratuita è un vantaggio offerto da molti siti al raggiungimento di una soglia minima di spesa. Accertatevi, però, che questa prassi valga anche per i prodotti più pesanti o voluminosi: per questi, spesso, l’acquisto online comporta ulteriori spese per la consegna a domicilio. Se avete scelto di acquistare un elettrodomestico è bene spendere qualche euro in più ma avere la comodità di una consegna al piano invece che a bordo strada.

9. La sicurezza è tutto: l’affidabilità del sito è una caratteristica determinante, che deve spingerci a effettuare acquisti solo presso aziende affidabili. Il pagamento con carta di credito, nonostante i timori diffusi, è spesso il più sicuro per la tracciabilità e, eventualmente, anche il disconoscimento di spese non autorizzate.

10. Non solo carte di credito : vista la “storica” diffidenza degli italiani nei confronti delle carte di credito molti siti di ecommerce sono corsi ai ripari offrendo alternative ai più scettici, come il pagamento in contrassegno o via bonifico. È bene controllare, però, che queste soluzioni non implichino una spesa ulteriore che pregiudichi la convenienza dell’acquisto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.