Mwc 2016, Zuckerberg sul palco di Samsung: la realtà virtuale prossima piattaforma social

Il Ceo di Facebook Mark Zuckerberg saluta Koh Dong Jin, presidente della divisione mobile communications di Samsung Electronics © Getty Images

Il fondatore di Facebook punta tutto sulla tecnologia che sta spopolando al Mobile World Congress di Barcellona

Per i giornalisti e gli appassionati che hanno partecipato al lancio del nuovo Samsung Galaxy S7 e della telecamera che equipaggerà il visore Gear, tenutasi presso il Mobile World Congress di Barcellona, la sorpresa è stata grande. Sul palco della conferenza, infatti, si è presentato Mark Zuckerberg, che ha colto l’occasione per parlare di realtà virtuale, tema che gli sta molto a cuore e che sta scuotendo il panorama dell’innovazione in campo tecnologico.

A SORPRESA SUL PALCO. Zuckerberg, fondatore di Facebook, ha approfittato del momento in cui i partecipanti all’incontro di Samsung erano occupati a “testare” il visore Gear. Quando sono stati invitati a togliere l’apparecchio hanno trovato l’imprenditore sul palco, il quale ha raccolto il calore e li applausi del pubblico. Zuckerberg ha voluto essere presente alla conferenza proprio per parlare di Gear: infatti esso monta la tecnologia Oculus, sviluppata da un’azienda che da due anni è proprietà di Facebook, che ha scelto come via maestra per l’innovazione proprio lo sviluppo della realtà virtuale. +SAMSUNG: I NUOVI GALAXY S7 E S7 EDGE+

LA REALTÀ VIRTUALE È SOCIAL. L’interesse di un’azienda come Facebook per la realtà virtuale è stato ribadito dal suo patron, che sul palco del MWC l’ha definita la prossima piattaforma di innovazione e di socializzazione in Rete. Vivere in un mondo “alternativo” non sarà secondo Zuckerberg un pericolo per i rapporti interpersonali, ma contribuirà a ravvivarli e intensificare le esperienze in comune grazie alle enormi opportunità di condivisione delle sensazioni che il futuro della realtà virtuale promette. Il panorama della tecnologia in mostra a Barcellona sembra confermare le sue opinioni: la VR è infatti tra le innovazioni più spinte al salone.

SAMSUNG E FACEBOOK. Tra le tante proposte, il Gear di Samsung ha come punto di forza, oltre all’utilizzo di Oculus, tra i software ad hoc più avanzati, conta sull’appoggio di una realtà monumentale come Facebook, che garantisce un ampio pubblico per i video a 360 gradi girati grazie alla nuova telecamera; sono già oltre 20 mila i video di questo tipo condivisi sul social network, e presto al pacchetto si aggiungerà una tecnologia streaming che renderà ancora più agevole e veloce la riproduzione. Oltre ai video, Gear presenta già nell’Oculus Store più di 200 app per divertirsi con il visore. Intanto, Facebook brucia le tappe: mentre Zuckerberg stava sul palco, sulla pagina aziendale compariva un post che annunciava la nascita di una nuova divisione, denominata Social VR, che lavorerà in sincronia con Oculus per dare ulteriore sviluppo alla tecnologia della realtà virtuale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.