L'Italia mette la 5G: ecco dove parte la sperimentazione

Una novitĂ  attesissima per cittadini e imprese, ma anche un'opportunitĂ  di innovazione per pmi, start up e aziende internazionali: tutti i dettagli del bando, riservato non solo agli operatori Tlc

PartirĂ  da cinque cittĂ  la sperimentazione del 5G in Italia. Si tratta dell'area metropolitana di Milano, Prato, L'Aquila, Bari e Matera. Lo ha annunciato il ministero dello Sviluppo Economico con un avviso pubblico sulle reti mobili di quinta generazione. Si tratta di una tecnologia che cambierĂ  profondamente il modo di vivere e di spostarsi dei cittadini o il modo stesso di produrre da parte delle imprese tra Internet of Things, Industria 4.0 e, per esempio, auto a guida autonoma.

«L'Italia accetta la sfida europea ed anzi rilancia», spiega il sottosegretario allo Sviluppo economico Antonello Giacomelli, «in queste 5 città italiane mettiamo a disposizione le frequenze e chiediamo agli operatori interessati e a quanti vogliono con noi scommettere sul futuro di presentare i loro progetti». Il bando del Ministero non ha la sola finalità di sperimentare la rete 5G da un punto di vista infrastrutturale, viene richiesto infatti di presentare progetti sui servizi: per questo, il bando non è rivolto solo agli operatori TLC, ma anche ad altri soggetti di livello nazionale ed internazionale, Università, enti e centri di ricerca ed è incentivato il coinvolgimento di Pmi locali, start up ed enti pubblici.

COME FUNZIONA. I lotti di gara per i quali presentare progetti sono tre: il primo riguarda il territorio della cittĂ  metropolitana di Milano, il secondo comprenderĂ  la cittĂ  di Prato e L'Aquila, il terzo Bari e Matera. Le domande potranno essere presentate entro il 15 maggio; entro il 14 luglio saranno selezionati i progetti che partiranno per la fine dell'anno. La sperimentazione durerĂ  fino al 2020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.