Lamborghini, la cultura paga: bonus ai dipendenti “studiosi”

Lamborghini punta tutto sulla cultura: l’italiana delle auto di lusso è pronta a incentivare i dipendenti che desiderano farsi un’istruzione, premiando con un bonus annuale coloro che decideranno di migliorare il proprio titolo di studio acquisendo un diploma, una laurea, un master.

I BENEFIT. Lamborghini ha infatti previsto una serie di benefit a vantaggio degli impiegati che desiderano investire in cultura: agli studenti verranno riconosciuti 250 ore di permesso retribuito per lo studio (aumentato di 100 ore per chi deve scrivere la tesi), e il titolo ottenuto verrà premiato con un aumento di stipendio da 720 a 900 euro l’anno. Tutte le scelte verranno riconosciute: non è infatti necessario che la materia studiata sia affine al proprio profilo professionale in Lamborghini .

INVESTIRE SULLE RISORSE UMANE. Quello di Lamborghini è solo uno spassionato amore per l’erudizione? La casa automobilistica, investendo sui propri dipendenti, punta ad arricchire il gruppo contribuendo alla crescita motivazionale e intellettuale del personale. Forse Lamborghini non vedrà un immediato e tangibile tornaconto, ma prevedere dei benefit legati allo studio – che fanno parte dell’accordo integrativo firmato in giugno e sono retroattivi – contribuirà a migliorare la coesione e il benessere dei lavoratori, sostenuti non solo professionalmente ma anche a livello umano.