Piquadro mette le mani sul brand fiorentino The Bridge

Da sininistra, Marco Palmieri (a.d. e presidente Piquadro), Pierpaolo Palmieri (ditrettore commerciale Piquadro), Novella Ferri (a.d. The Bridge) e Fiorenza Benvenuti (presidente The Bridge)

Firmato l’acccordo per l’acquisizione della società di pelletteria di lusso Il Ponte Pelletteria

Piquadro ha annunciato l’accordo di acquisizione de Il Ponte Pelletteria, società fiorentina interamente controllata da Il Ponte cui fa capo il marchio di pelletteria di lusso The Bridge. Con questa operazione il gruppo guidato da Marco Palmieri mette le mani su una società che conta circa 60 dipendenti oltre a una rete distributiva di 600 punti vendita in Italia e 700 nel mondo. Negli ultimi anni l’azienda aveva avviato un processo di rivalorizzazione delle potenzialità del marchio (al 31 dicembre 2015 Il Ponte Pelletteria ha registrato un fatturato di circa 22,2 milioni di euro, una perdita netta di circa 2,6 milioni e una posizione finanziaria netta negativa di circa 8,5 milioni).
“Mi sono innamorato del marchio The Bridge quando, visitando i migliori mercati vintage del mondo, ci ho trovato la doctor bag, la postina, i bauli, le valigie, pezzi da collezione per veri estimatori”, ammette il presidente e a.d. di Piquadro Palmieri. “L'artigianalità, il radicamento territoriale, l'ecologia e l'iconicità sono aspetti di questo straordinario e unico brand che, se adeguatamente valorizzati, possono garantite significative crescite. Il suo posizionamento, complementare rispetto a Piquadro, consentirà al gruppo di attivare sinergie in vari ambiti, a partire da quelli distributivi, industriali e finanziari”.

CONTI IN TASCA A PIQUADRO. Piquadro ha chiuso l’esercizio al 31 marzo 2016 con un fatturato pari a 69,31 milioni di euro, in aumento di circa il 3,1% rispetto al 31 marzo 2015. Negli ultimi tre anni ha investito 7,9 milioni di euro e ha generato un utile netto complessivo di 11,5 milioni di euro, dei quali 5 sono stati distribuiti sotto forma di dividendi. L’azienda può, inoltre, contare su una buona situazione finanziaria avendo visto migliorare la sua posizione finanziaria netta di 3,5 milioni negli ultimi tre anni, per attestarsi agli attuali 6,7 milioni di euro (dato relativo al 30 giugno 2016). I suoi prodotti sono oggi venduti in oltre 50 Paesi attraverso una rete distributiva che include 100 boutique a insegna Piquadro nel mondo, di cui 55 di proprietà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Comments

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.