Chef economy: chi sono i 10 più ricchi d'Italia

Risotto zafferano, ginepro e polvere di liquirizia di Massimiliano Alajmo a Le Calandre di Rubano (Pd) © Sergio Coimbra

Sono star della tv, ospiti dei salotti buoni e spesso non hanno neanche più tanto tempo per stare dietro ai fornelli. Ma quanto guadagnano gli chef? Uno studio della società Jfc sul 2016 ha calcolato che i 334 ristoranti più quotati in Italia sfamano mediamente 6.318 clienti all'anno (al 52% italiani) generando un fatturato medio di 708,2 mila euro all’anno, con la prima stella Michelin che garantisce un raddoppio dei ricavi. I due stelle incassano in media 1,12 milioni (+18,7%), mentre quelli a tre stelle raggiungono gli 1,54 milioni (+25,6% con il nuovo rango). Il giro d'affari complessivo vale, dunque, 260 milioni di euro l'anno.

QUANTO GUADAGNANO GLI CHEF?

Le stelle portano anche valore al brand, così come la partecipazione a eventi tv (si può arrivare fino a 214 milioni di brand value), così da creare profitti anche da eventi, partecipazioni a show cooking e consulenze. Uno chef famoso può guadagnare 600 mila euro solo fuori dalla cucina. Un modo per equilibrare anche le voci di costo dei ristoranti, altissime e che inficiano la redditività: lo staff (17 addetti in media) valgono il 32,6% del fatturato, le materie prime il 32% e i costi di gestione (24%). Considerando anche un 7% di imprevisti, il fatturato finisce praticamente tutto divorato dalle spese.

LA TOP DEI FATTURATI IN CUCINA

Ecco in ogni caso la classifica, elaborata da FoodCommunity.it su dati Cerved e Infocamere, sui dieci chef migliori d'Italia per fatturato. Il gusto? Quello sta a voi giudicarlo...

1. Famiglia Cerea : 15 milioni (merito dell'azienda Da Vittorio Srl che dà il nome al tre stelle Michelin di Brusaporto, BG, ma anche il relais La Dimora, la pasticceria Cavour e l’azienda di catering Vi.co.ok).

2. Famiglia Alajmo : 11 milioni (i fratelli Raffaele e Massimilianoinsieme gestiscono dieci locali.

3. Carlo Cracco : 7,5 milioni (tre società che gli fanno campo, Cracco Peck, Carlo & Camilla e i nuovi progetti con Lapo Elkann e in Galleria Vittorio Emanuele a Milano).

4. Giancarlo Perbellini : 6 milioni (2 stelle a Verona con Casa Perbellini, ma anche tante quote in locali e in un hotel. Dal 2015 dirige il Dopolavoro a Venezia e la Locanda a Hong Kong).

5. Andrea Berton : 5,4 milioni (una stella con l'omonimo ristorante milanese).

6. Antonino Cannavacciuolo : 5,2 milioni (Villa Crespi a Orta San Giulio, NO, giudice di Masterchef e volto di Cucine da Incubo . Anche una società di consulenza, la Cannavacciuolo Consulting.

7. Massimo Bottura : 4, 9 milioni (Osteria Francescana, il miglior ristorante al mondo).

8. Niko Romito , 3,7 milioni di euro (Reale, 3 stelle, più lo Spazio Romito).

9. Enrico Bartolini , 2,7 milioni (ristorante del Mudec e altri tre locali, 4 stelle Michelin in totale).

10. Moreno Cedroni , 2,6 milioni di fatturato (Madonnina del Pescatore a Senigallia, due stelle Michelin, e altro).