Totti, quando il brand supera il calciatore

addio Totti

L'addio alla Roma del Pupone non scalfirà il suo impero economico che vale 3 milioni di euro tra sponsor, aziende, investimenti immobiliari e scuola calcio

Dopo Roma-Genoa di domenica 28 maggio, Francesco Totti dirà addio alla Roma a termine di 28 anni e 25 stagioni in giallorosso. E a 40 anni suonati è pronto ad abbracciare «una nuova avventura», come ha dichiarato sui social. Ma l’azienda Totti non verrà scalfita da questo passaggio atteso inevitabilmente prima o poi. Il "brand Totti" vale infatti circa 3 milioni di euro del fatturato. E anzi, con impegno meno gravosi, potrebbe espandere il suo fatturato.

QUANTO VALE IL BRAND TOTTI

Parliamo di s ponsor, tv, eventi benefici e piccoli che fanno a gara per iscriversi alla sua scuola calcio : Totti Soccher School, 400 iscritti all'anno e 120 squadre agonistiche.. Per capire la potenza del brand basta un numero: 850 mila, come le magliette del Pupone vendute dal 1997 a oggi per un ricavo totale di 50 milioni di euro. Per non parlare delle cartoline : sono 1.500 quelle che vengono autografate e spedite ogni mese da Trigoria.

La parte più economica dell'universo Totti conta invece sette società, dall’immobiliare (valore di circa undici milioni) all’organizzazione eventi, con la società Number Ten a fare da holding di famiglia . A gestirle Riccardo Totti, il fratello di Francesco. Il fatturato di questo universo è appunto di 3 milioni di euro. A questa cifra si aggiungono si aggiunge poi lo stipendio - si calcola che la società giallorossa gli abbia corrisposto negli anni oltre 80 milioni - e gli sponsor: Pepsi, Diadora, Vodafone, Fiat, Pringles, Partypoker, Lottomatica e pure Nike , che ha celebrato il suo "giubileo" con una scarpa in edizione limitata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.

Per saperne di più