Un Patek Philippe del 1943 è l'orologio più caro al mondo

Il Patek Philippe Reference 1518

Venduto all'asta da Phillips per 11 milioni di franchi svizzeri

Un orologio Patek Philippe del 1943 è stato battuto all'asta per 11 milioni di franchi svizzeri (10,2 milioni di euro ), diventando il segnatempo più caro al mondo. L'asta è stata tenuta a Ginevra dalla casa d'aste Phillips che, in una guerra al rialzo durata 13 minuti tra 900 persone (di cui 400 in sala), ha segnato «un record mondiale per una vendita all’asta di un orologio da polso ». L'orologio è il famoso Patek Philippe Reference 1518 , di cui sono al mondo esistono solo 4 esemplari. Realizzato in acciaio inossidabile, tra le complicazioni vanta il calendario perpetuo con le fasi lunari. Nè l’identità del venditore, né quella dell’acquirente sono stati rivelati.

Si è trattato della quarta asta di orologi organizzata a Ginevra da Phillips. In totale 177 orologi sono stati messi all’asta nel weekend, che hanno totalizzato 27,51 milioni di franchi svizzeri (25,58 milioni di euro). Prima della vendita, Phillips aveva detto si sperare in una somma compresa fra i 12 e i 23,8 milioni di franchi svizzeri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.