La pubblicitĂ  produce il 4,6% del pil europeo

Il settore crea quasi sei milioni di posti di lavoro nell'Ue. Ogni euro speso in adv ne produce sette di ricchezza

Il settore pubblicitario produce il 4,6% della ricchezza dell’Europa, creando 5,8 milioni di posti di lavoro (pari al 2,6% dell’occupazione europea); per ogni euro investito ne vengono generati sette di pil. Lo sostiene lo studio Value of Advertising, commissionato dalla Wfa - World Federation of Advertisers (di cui fa parte anche Upa) a Deloitte. Il report stima dunque che i 92 miliardi di euro spesi in pubblicità nel 2014 in Europa hanno contribuito per 643 miliardi, rappresentando appunto il 4,6% del pil Ue. I lavoratori impiegati direttamente valgono il 16% dei 5,8 milioni di lavoratori totali nella pubblicità; il 10% è rappresentato da coloro che operano nei media o in altre aree supportate dall’advertising (inclusi giornalisti e produttori di contenuti). La pubblicità genera il 75% dei ricavi della radio e il 40% di quelli della tv. Mentre mail e social network sono gratuiti proprio grazie alla pubblicità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.