Siate “Fresh”: il segreto per costruire un brand amato dai consumatori

Cinque dimensioni fanno di un marchio una calamita per i consumatori. I risultati della prima edizione dello studio The Love Index

I brand visti come un amico o una persona cara. Alla base della relazioni che si instaura tra i consumatori e i marchi ci sono alcune qualità tipiche delle relazioni interpersonali. Secondo lo studio The Love Index, appena lanciato da Accenture Interactive e Fjord, sono cinque le dimensioni che rendono un brand più amato, sintetizzate nell’acronimo “Fresh”: Fun, Relevant, Engaging, Social e Helpful.

Lo studio, che ha coinvolto quattro settori industriali (turismo, retail, automotive e bancario per un totale di 79 brand) e più di 26 mila consumatori di Brasile, Regno Unito e Stati Uniti (che spesso hanno anticipato i trend globali), rivela anche quali sono quei brand che hanno saputo costruire una customer experience innovativa, definendo un nuovo standard di interazione con i consumatori, alzando le loro aspettative nei confronti di prodotti e servizi in maniera trasversale, impattando di fatto tutti i settori industriali.

APPROCCIO "FRESH" 

Fun
Divertente, cattura la mia attenzione in maniera simpatica
Relevant
Interessante, offre informazioni chiare e personalizzate dove e quando voglio
Engaging
Coinvolgente, si identifica con i miei bisogni e i miei desideri
Social
Social, mi aiuta a connettermi con gli altri
Helpful
Utile, è efficiente, semplice e si adatta nel tempo

I BRAND PIÙ AMATI. Netflix è il marchio più amato nei tre mercati di riferimento. Gli americani, i britannici e i brasiliani hanno assegnato alla società di streaming il primo posto per la dimensione “Fun” e uno dei primi tre posti in tutte le altre dimensioni. “Piaccia o meno, gli altri marchi – indipendentemente dal settore – saranno giudicati con riferimento all’esperienza che Netflix offre ai suoi clienti”, ha commentato Alessandro Diana, Managing Director Accenture Interactive. “I consumatori, abituati a uno standard da un brand, ricercano la stessa esperienza positiva anche in altri ambiti”.

Guardando al Regno Unito, dal secondo al decimo posto troviamo nell’ordine, Google, Apple, Samsung, Sony, Microsoft, Facebok, Amazon, Sky, e Ebay. Considerando il Brasile, il terzo Paese coinvolto in questo studio, Netflix è seguito da YouTube, Google, Apple, Samsung, Sony, Facebook, Microsoft, Whatsapp e Lg. Negli Stati Uniti, invece Netflix segue Apple e Microsoft, ma precede Samsung, Sony, Google, Amazon, Fitbit, Facebook e Walmart.

The Love Index from Fjord on Vimeo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.