Giorgio Armani, Re italiano della reputazione

Giorgio Armani © Getty Images

Gorgio Armani

La casa di moda del celebre designer capeggia la RepTrak Pulse 2013 di Reputation Institute. Sul podio anche Ferrero e Bmw

Giorgio Armani Re della reputazione. A incoronare il celebre designer, e la sua casa di moda, la società di ricerca americana The Reputational Institute , nel suo Rep Track Pulse 2013 , l’ultima edizione della classifica che mette in fila le aziende che operano in Italia sulla base alla loro reputazione , delle loro percezione presso i consumatori . Per il secondo anno di fila Armani si posiziona al primo posto in classifica con un punteggio di 86.0 , in aumento di 3.6 punti rispetto al 2012. A tallonare la casa di moda, in seconda posizione Ferrero che, con un punteggio di 85.6 (+4.5 rispetto al 2012), si aggiudica la medaglia d’argento. La novità sul podio è Bmw . La casa automobilistica tedesca con un punteggio di 8.0, passa quest’anno dal quinto al terzo posto.

Ai piedi del podio troviamo altri brand tedeschi, come Mercedes-Benz al quarto posto e Volkswagen al sesto, intervallati dalle aziende italiane Barilla e Indesit al quinto e settimo posto. Nella top 20 troviamo quest’anno anche Pirelli per la prima volta davanti a Michelin . Fuori invece dalla top 20 invece Ford , Prada e Alpitour .

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.