Le auto più difettose del 2015, bene Porsche malissimo Fiat

La consueta indagine della JD Power sulla difettosità delle auto nei primi tre mesi di vita premia la Porsche. Ancora ultima la Fiat.

La società americana JD Power, come ogni anno ha stilato la classifica delle auto, che nei primi 3 mesi di vita, risulta avere meno problemi. Per scoprirlo, mette in atto un'indagine di qualità, contattando i nuovi possessori delle auto per sentire quali sono stati i problemi, e se ce ne sono stati. Tutto accade nei primi 90 giorni di possesso del veicolo. L’indagine 2015 è stata effettuata da febbraio a maggio , sentendo oltre 84 mila possessori di auto nuove . Gli intervistatori della JD Power hanno posto 233 quesiti, suddivisi in 8 gruppi che comprendono la meccanica, l’interno, la realizzazione, gli accessori, sotto il profilo del progetto che della meccanica. Il tutto assieme a una valutazione della qualità generale. Sulla base delle risposte ricevute per i modelli esaminati è stato dato un voto uguale appunto al numero di problemi registrati ogni 100 veicoli dello stesso modello. Da lì scaturisce la classifica IQS: più basso è il numero, migliore è il piazzamento nella graduatoria IQS. Tutto questo è stato fatto per 33 marche. C’è poi stato un riscontro per i modelli trattati. La migliore risulta la Porsche, con 80 segnalazioni di problemi su 100 vetture verificate. Segue Kia, con 86 segnalazioni. Al terzo posto troviamo Jaguar con 93, al quarto posto troviamo un'altra auto coreana, Hyundai, a conferma della crescita qualitativa di queste vetture. Chiudono la classifica con segno positivo: Infiniti, BMW, Chevrolet, Lincoln, Lexus, Toyota, Buick, Ford, Ram, Honda, Mercedes. Le auto con il segno rosso, cioè con più di 112 problemi riscontrati su 100 vetture verificate sono: Audi (115), GMC (115), Dodge (116), Volvo (120), Nissan (121), Cadillac (122), Mini (122), Mazda (123), Volkswagen (123) Scion (124), Acura (126), Mitsubishi (126), Land Rover (134), Jeep (141), Subaru (142), Chrysler (143), per concludere con Fiat. Che migliora rispetto all'anno scorso, con 161 problemi su 100 auto coinvolte contro i 206 del 2014, ma resta inesorabilmente ultima.

2015-jdpower-initial-quality-survey

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.

Per saperne di più