Michael Kors: l’ispirazione nasce dal caso

Figlio di un’ex modella, Michael Kors a cinque anni ha disegnato il vestito per le seconde nozze della madre. Oggi guida un gruppo con quasi 600 negozi in più continenti

«Trasformare un’idea semplice, sbocciata in modo quasi banale, in capi in grado di cambiare la vita delle persone, rendendole più sicure di sé». È la missione creativa dell’istrionico stilista Usa, capace di costruire in appena dieci anni un gruppo miliardario; conquistando un posto tra i 100 uomini più influenti al mondo secondo la rivista Time

Se percorrendo in lungo e in largo il nuovo negozio di Michael Kors – un imponente flagship store di tre piani in Regent Street, il primo a vendere la nuova collezione maschile – alzando lo sguardo dalla felpa con cappuccio stile sherpa in cammello con cui vi state gingillando, vi capitasse di imbattervi in un 56enne biondo dal volto di un cherubino che assomiglia sospettosamente a Michael Kors, e che vi chiede cosa pensate dell’ispirazione sherpa, non allarmatevi. Con tutta probabilità si tratta di Michael Kors. Lo stilista è noto per passare del tempo nei suoi negozio, incontrare i clienti e chiedere le loro opinioni...

La lettura dell'articolo continua per gli utenti abbonati.

Se sei già abbonato a businesspeople.it clicca qui per effettuare il login.

Se non sei ancora abbonato a businesspeople.it clicca qui per scegliere la tipologia di abbonamento.

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.