Giovanni Carlino nuovo a.d. di Italia Independent

Andrea Tessitore e Lapo Elkann, fondatori di Italia Independent (© Massimo Terazzan)

Il gruppo rafforza la struttura con un manager dall’esperienza trentennale in aziende di primaria importanza. Il co-fondatore Andrea Tessitore sarà il nuovo vicepresidente

In linea con il rafforzamento patrimoniale previsto dall’aumento di capitale in corso, il gruppo Italia Independent ha deciso di rafforzare anche la struttura manageriale con la cooptazione nel consiglio di amministrazione e la nomina di Giovanni Carlino ad amministratore delegato. Carlino contribuirà con la sua visione strategica e competenza esecutiva e gestionale alla fase di riorganizzazione e rilancio del gruppo. Con l'arrivo del nuovo a.d., Andrea Tessitore , co-fondatore di Italia Independent, assume la carica di vicepresidente andando a occuparsi del coordinamento di tutte le attività legate all’ampliamento del business, eccezion fatta per l’occhialeria, e della ricerca di potenziali partner strategici a supporto di tale obiettivo. Andrea Tessitore assume, inoltre, l'incarico di Amministratore Delegato della Laps to Go Holding, controllante di Garage Italia Customs e delle attività diversificate di Lapo Elkann.

Nato a Bologna il 7 maggio 1960, Giovanni Carlino, dopo aver conseguito la laurea in Ingegneria meccanica all’Università di Genova, è stato Project Manager in Ibm/Stet e Digital Equipment Corporation. Dopo il Master of Science in Management al Mit di Boston, ha lavorato dal 1991 al 2003 in The Boston Consulting Group diventando partner nel 1998 e sviluppando la practice industriale. È stato Chief Operating Officer di Indesit Company dal 2003 al 2005. È stato Senior Advisor di svariate società nel settore industriale inclusa l’occhialeria ricoprendo anche ruoli di consigliere e/o amministratore delegato e di Industrial partner per diversi fondi di Private Equity . Siede nei consigli di amministrazione di New Call 2015 SpA, Visiant Contact srl, Contacta SpA.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.

Per saperne di più