Nuove nomine in Percassi

Massimo Dell’Acqua

Massimo Dell’Acqua, lascia l’incarico in Kiko per assumere quello di a.d. e direttore generale di Odissea. Al suo posto Jan Heere

Giro di poltrone nel gruppo Percassi , che annuncia due nomine ai vertici di Odissea Srl – holding con l’incarico dello sviluppo retail e della gestione dei brand del gruppo Percassi, in partnership o di terzi – e della società di cosmetica Kiko Spa . L’obiettivo, come si spiega in una nota, è di rafforzare la struttura manageriale e accelerare la crescita delle attività del gruppo, in particolare della divisione cosmetica e delle nuove iniziative in altre aree di business con partner di rilievo internazionale.
In quest’ottica Massimo Dell’Acqua lascia l’incarico di direttore generale di Kiko, ricoperto per 11 anni, per assumere il ruolo di amministratore delegato e direttore generale di Odissea. Al tempo stesso, Jan Heere assume l’incarico di direttore generale di Kiko e della divisione cosmetica, riportando direttamente all’amministratore delegato della società, Stefano Percassi.

Jan Heere-Kiko

Massimo Dell’Acqua , milanese, 46 anni, in Percassi dal 2004, vanta un’esperienza ventennale nel settore retail, nell’ambito del quale ha ricoperto posizioni di senior management. Nella sua nuova veste Dell’Acqua avrà il compito di occuparsi dello sviluppo dei marchi condotti in franchising – quali Gucci, Polo Ralph Lauren, Nike, Ferrari, Victoria’s Secret – nonché di nuove iniziative attualmente allo studio con partner internazionali in altri settori.

Jan Heere , di nazionalità olandese, 45 anni, vanta un lunga esperienza internazionale nel settore retail, maturata in particolare in importanti aziende come Marks&Spencer e Inditex. In particolare ha coordinato per diversi anni lo sviluppo del business di Inditex sia in Europa che negli Stati Uniti e in Russia, dove ha ricoperto il ruolo di direttore generale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.