Cannabis legale, al via la vendita della droga di Stato

Prodotta per fini terapeutici dai militari a Firenze, costa meno di quella olandese. Ma si inala o si beve

Arriva nelle farmacie la cannabis di Stato . A produrla - per fini terapeutici - è lo Stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze. In vendita con l' acronimo " Fm2 ", si troverà nei blister e la vendita comincerà dalla farmacia Campedello di Vicenza . «Come abbiamo fatto a essere i primi? Ci abbiamo creduto. Fin dall' inizio. E quando abbiamo saputo che partiva la produzione nazionale abbiamo fatto subito domanda», racconta a Repubblica Luca Guizzon, 28 anni, «Per i nostri clienti si traduce in un risparmio del 30 per cento. Numeri alla mano, c' è una notevole differenza tra il prodotto importato e quello prodotto in casa. Dai 24 euro al grammo della cannabis olandese, si passa ai 15 al grammo della concorrente italiana»

La commercializzazione di questo prodotto è arrivata dopo una lunga battaglia e una sperimentazione di un anno: l'istituto chimico farmaceutico di Firenze ha confezionato 2.400 barattoli di cannabis terapeutica che saranno distribuiti nelle farmacie di tutto il Paese. Viene utilizzata per la cura del dolore - dolore da infortuni, dolore oncologico, dolori spinali - ma anche per chi ha problemi di spasticità o forme particolari di sclerosi. La cannabis terapeutica si assume in due modi: si beve come un infuso oppure si inala grazie a un vaporizzatore visto che il principio attivo è molto basso (circa un terzo di quella "da strada") ed è adatta anche come cura per l'ansia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.