Trasfusioni di sangue anti-età: l'ultima (invenzione) dei manager della Silicon Valley

manager vampiri trasfusioni silicon valley

Dopo i successi dei test sui topi, i manager rampanti delle multinazionali hi tech comprano sangue giovane per contrastare l'invecchiamento. Ma non c'è nessuna certezza sull'efficacia del trattamento. La rivoluzione anticipata in una serie tv

La realtà supera la fantasia. Quella delle trasfusioni di sangue anti-età  sembrava solo un'invenzione degli autori della serie tv Silicon Valley , incentrata su un gruppo di sfortunati ma geniali startupper in lotta contro il magnate - un po' folle - Gavin Belson , disposto anche a sfruttare il sangue di un giovane biondino pur di restare in pista con la sua Hooli  (anche se poi si scopre che la cavia non si atteneva alle scrupolose indicazioni salutistiche di Benson). Tutta fiction? Nient'affato, anzi si tratta di un servizio offerto proprio da una start up, Ambrosia , al prezzo di 8 mila euro a seduta ringiovanente stile vampiri. 

TRASFUSIONI ANTI-INVECCHIAMENTO PER I VAMPIRI DELLA SILICON VALLEY

Invecchiare è uno dei timori più grandi per questi manager e imprenditori che inseguono il sogno dell'eterna gioventù per rimanere al passo con i loro giovanissimi concorrenti. Persino i fondatori di Google, Larry Page e Sergey Brin, hanno investito in un progetto incentrato sulla vita eterna o quasi (Calico ). Altri progetti hanno puntato sulla modifica del dna  per allungare la vita. La strategia di Ambrosia , fondata da Jess Karmazin con sede a San Francisco e Tampa è invece più antica, basata sulla "parabiosis" : appunto il trasferimento di sangue per contrastare l'invecchiamento. I test sui top i hanno portato ottimi risultati mostrando una rigenerazione del fisico dei roditori più anziani dopo la trasfusione con plasma di esemplari in forze. Ma non c'è ancora nessuna prova degli effetti benefici per il fisico umano. 

Dopo il primo tentativo di un manager del settore biotecnologico, sarebbero già 100 i clienti dell'azienda  - over 35 , mica anziani - disposti a pagare 8 mila euro per ricevere due litri di plasma prelevato a giovani donatori (16-25 anni)  e depositato nella banca del sangue. Karmazin sostiene che i benefici per i primi 70 clienti siano misurabili e concreti, in particolare nei biomarker di malattie come il cancro, i problemi cardiaci e l’Alzheimer , mentre i capelli di uno di loro sono tornati addirittura dal bianco al nero.  

Una clip dell'episodio The Blood Boy della serie Silicon Valley :

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.