Innovation Designer, l'arma segreta di Samsung Electronics

La multinazionale degli elettrodomestici lancia il Samsung Innovation Camp, un progetto sviluppato in collaborazione con Randstad e Università Cattolica di Milano, per formare figure che sopperiscano alla mancanza di competenze in ambito digitale

Samsung Electronics Italia dichiara guerra all'ignoranza digitale con gli Innovation Designer. La multinazionale degli elettrodomestici ha lanciato il progetto Samsung Innovation Camp , in collaborazione con Randstad e Università Cattolica di Milano, per creare gli Innovation Designer, una nuova figura professionale che sopperisca alla mancanza di competenze digitali.

L'idea è quella di accompagnare i giovani italiani (laureati, laureandi, così come diplomati, disoccupati che non abbiano ancora compiuto 30 anni), in un percorso formativo sull’innovazione unendo competenze di marketing, comunicazione e tecnologia, con il compito di portare la trasformazione digitale nei vari settori aziendali . La nuova figura si pone come un ponte tra aziende e consumatori finali, intercettando i bisogni degli utenti per ottimizzare le esperienze di acquisto e fruizione, e creare nuove opportunità di business per la propria impresa. Samsung Innovation Camp mette a disposizione degli studenti una piattaforma di e-learning costituita da una dashboard di lezioni e contenuti di approfondimento multimediali divisi in 7 moduli da fruire online (della durata di circa 15 ore), uniti a 23 ore di sessioni creative e interattive in aula, organizzate dall’Università Cattolica, e tenute da esperti accademici.

Alla base del progetto c'è uno studio di Accenture, Harnessing Revolution – Creating the future workforce. La ricerca prevede che le tre skill più richieste tra cinqueanni saranno l’abilità di cambiare e apprendere dal contesto di business, un livello adeguato di competenze tecnologiche e un’attitudine al problem solving. Da questo spunto, scaturisce anche una voglia di digitalizzazione degli impiegati, i quali, in maggioranza, la considerano un fondamentale elemento per il successo sia del proprio lavoro sia dell’azienda stessa, ma anche si sentono scarsamente qualificati e privi di competenze per una loro eventuale ricollocazione futura .

«Samsung Innovation Camp è per noi una sfida entusiasmante», commenta Mario Levratto, Head of Marketing & External Relations di Samsung Electronics Italia. « Nella nostra posizione di leader di mercato in ambito tecnologico e di digital enabler per il business, sentiamo fortemente la responsabilità di offrire alle nuove generazioni la possibilità di creare il proprio futuro professionale con l’acquisizione di una serie di competenze professionali innovative, sempre più necessarie nello scenario lavorativo attuale. Siamo convinti di aver creato, insieme ai nostri partner, un ecosistema formativo solido e realmente utile ai giovani italiani per lo sviluppo di nuove competenze digitali e la creazione di nuove opportunità di lavoro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.