L'estate porta lavoro: ecco come

Tra chi è in cerca di un impiego, la stagione calda è perfetta per rilanciarsi sul mercato del lavoro. Il 66%, però, vorrebbe un posto vicino casa e con orari fissi

L'estate vuol dire vacanze ? Non più ormai. In attesa che arrivino per davvero sole e caldo, sono tanti quelli che cercano lavoro approfittando del periodo estivo. A tracciare il profilo dell’italiano in cerca di impiego d’estate è lo studio di Jobrapido, primo motore di ricerca di lavoro al mondo, che ha coinvolto circa 500 iscritti all’interno della community.

LAVORO ESTIVO, MA QUALE?

La maggioranza degli italiani ricerca un impiego per tutta la stagione (56%), mentre il 34% preferirebbe svolgerlo saltuariamente per arrotondare. Sul totale degli intervistati, solo il 10% dice non voler lavorare nel periodo estivo . Allo stesso modo, appena il 17% cerca un impiego vista mare. Due terzi di chi cerca lavoro, però, lo sogna vicino a casa, con orari fissi per poter organizzare al meglio il proprio tempo libero. E nel 18% dei casi magari anche con la possibilità di stare a contatto con le persone per godersi anche un po’ di divertimento.

Il 38% vorrebbe un impiego da svolgere in ufficio per avere orari e ritmi di lavoro fissi: tra gli intervistati, c’è anche chi vorrebbe un lavoro nell’ambito della ristorazione , in una località di vacanza (21%). E l'estero ? Un'opportunità da valutare, ma solo a fronte stipendio offerto (42%), mentre più di un italiano su quattro è spaventato dalla lingua . Il 40% degli italiani cerca lavoro utilizzando il Web , mentre i metodi tradizionali (consegna del curriculum a mano ) sono perseguiti solo da uno su quattro. I più furbi, forse, sono i rappresentanti di quel (23%) che fa riferimento esclusivamente a contatti personali. Il restante 11% si iscrive invece presso agenzie interinali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.