La cartina delle professioni italiane

Crescono i commercialisti, ragionieri in crisi. Al Sud è boom di avvocati, i geometri resistono solo a Milano. E i dentisti...

La cartina delle professioni italiane. A redigerla è il Sole 24 ore studiando i dati degli oltre 2,3 milioni di professionisti iscritti agli ordini (1,5 milioni gli attivi) per studiare la densità demografica dei professionisti tricolori. Si scopre così che Reggio Calabria ha il doppio degli avvocati (77 ogni 10 mila abitanti) di Roma, Firenze più architetti di Milano (47 contro 37) e Pescara è il capoluogo dei commercialisti (21 ogni 10 mila abitanti).

I TREND DELLE PROFESSIONI IN ITALIA

Analizzando il trend dell'ultimo decennio, inoltre, i consulenti del lavoro sono raddoppiati a Catania, Caserta e Isernia, mentre diminuiscono al Nord. Il Sud si affolla anche di avvocati (40 ogni 10 mila abitanti nel 2016 contro i 23 del 2007). Generalizzata da Nord a Sud la crescita dei commercialisti (11 ogni 10 mila abitanti, con una crescente femminilizzazione oggi al 32%) cui corrisponde un crollo dei ragionieri (appena 5 ogni 10 mila abitanti).

Per quanto riguarda i tecnici, crescono architetti (25,2, +11%) e ingegneri (14,1), mentre la professione del geometra accusa la crisi dell'edilizia subendo un -20% (ma non a Milano, +18%). Tra i medici, non si arresta la proliferazione dei dentisti (ormai 40 mila nel Belpaese, +10%)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.