Le dieci professioni a rischio follia

© Cayusa

In primis a.d. e avvocati, ma la Top10, stilata dallo psicologo Kevin Dutton, comprende anche addetti alla comunicazione, giornalisti, chirurghi e… preti!

L’amministratore delegato? Un lavoro che ti farà impazzire. Non nel senso buono, però. Secondo lo psicologo dell’università di Oxford, Kevin Dutton , alcune professioni rischiano di portare letteralmente alla follia. Se lo studio del professor Dutton, i cui risultato sono contenuti all’interno del saggio The Wisdom of Psychopaths: What Saints, Spies anche Serial Killers Can Teach Us About Success , si limita a indicare dieci categorie di professionisti , l’impressione è che siano davvero pochi i lavoratori che si salvano dal rischio della pazzia. Al primo posto della Top10 svettano gli a.d., seguiti rispettivamente da avvocati, impiegati nei mezzi di comunicazione radio e Tv, venditori, chirurghi, giornalisti e forze dell’ordine. Ma c’è spazio persino per gli ecclesiastici (ottavi), che se la passano peggio degli chef (noni). Chiudono la classifica gli impiegati statali. Il sondaggio è stato effettuato su 5 mila persone, attraverso il metodo delle interviste. Le risposte fornite sono state collegate con la professione svolta dagli intervistati e analizzate alla luce delle diagnosi di psicopatia. Tra gli atteggiamenti rilevati, tipici di chi soffre di psicopatia, pare sia diffusa la sociopatia .

Le 10 professioni a rischio follia
1. Ceo
2. Avvocato
3. Professionista Tv/Radio
4. Commerciale
5. Chirurgo
6. Giornalista
7. Poliziotto
8. Rappresentante del clero
9. Chef
10. Impiegato statale

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.