I videogame? Un mondo molto diverso da come lo pensate

Il gioco è roba da grandi e il mondo dei videogame è molto diverso dall’immaginario collettivo. Sono due aspetti che emergono chiaramente dall’interessante intervista di copertina che Business People  ha dedicato a Maurizio Finocchiaro, Country Manager di Electronic Arts, l’azienda di The Sims , FIFA  e Battlefield  (solo per citarne alcuni), leader di un mercato sempre più eterogeneo e in crescita.

Multipiattaforma 

La rivista, già in edicola e disponibile su iTunes  e Google Play , è acquistabile a questo link

Sul numero di gennaio, già in edicola e disponibile in formato digitale, spazio anche all’economia – da leggere l’interessante studio di Bankitalia che indica la strada maestra per la ripresa economia dell’Italia (e non è il taglio delle tasse), e l’approfondimento sull’economista William Shakespeare – e al management: sul primo numero del 2017 vi spieghiamo tutte le strade a disposizione degli imprenditori per evitare che controversie tra gli eredi danneggino l’azienda.
 Ma i nostri sempre più numerosi lettori sanno che Business People  non è solo economia e management. A gennaio, ad esempio, vi raccontiamo quale strada stanno prendendo le aziende demoscopiche per rispondere agli ultimi “fallimenti” nei sondaggi (dalla Brexit alle presidenziali Usa); con le nostre interviste, invece, vi portiamo a conoscere eccellenze del made in Italy (su questo numero le cantine Conte Collalto e Sabatini Calzature).

Nelle oltre 130 pagine del numero anche tante passioni. È tempo di vacanze sulla neve e per questo vi sveliamo quali sono le discipline più recenti che stanno prendendo il posto di sci e snowboard. Immancabili, poi, gli appuntamenti con le pagine di motori (i consigli per buttarsi nel mondo delle 4x4), di gusto (intervista allo chef Niko Romito  e speciale sulle migliori etichette di Barolo sul mercato). Oltre alla tradizionale rubrica libri, gli amanti della letteratura, in particolare del genere fantasy, non possono perdere lo speciale dedicato a J.R.R. Tolkien, il creatore de Il Signore degli Anelli , in occasione del 125esimo anniversario dalla sua nascita.
Assolutamente no. Molti altri articoli a approfondimenti vi aspettano su Business People gennaio! Qui trovate un’anteprima .