La nuova carta d’identità scade il giorno del compleanno

Adesso dimenticarsi della scadenza della propria carta d’identità sarà davvero difficile. Tra le disposizioni introdotte dal decreto legge Semplifica Italia , convertito nelle legge 35, in vigore da sabato 7 aprile 2012, interessanti novità per quanto riguarda la carta d’identità e la sua validità. Ma andiamo per gradi. Prima di tutto scompare il limite minimo di età previsto per il rilascio del documento d’identità personale, che adesso può essere rilasciata anche ai minori di 15 anni. Per quanto riguarda la validità, a decorrere dal 14 giugno 2012, la stessa diventa variabile a secondo dell’età del titolare. Viene fissata in 10 anni dalla data di rilascio per i cittadini di età superiore ai 18 anni, in 5 anni dalla data di rilascio per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni e in 3 anni per i minori di età inferiore ai 3 anni. Non solo, per i documenti rilasciati, o rinnovati, a partire dal 10 febbraio 2012 la validità è prorogata automaticamente al compleanno successivo a quello di scadenza del documento stesso. In pratica tutti i documenti di riconoscimento scadranno il giorno del compleanno: una norma questa che intende evitare gli inconvenienti che derivano spesso dal non avvedersi della scadenza.