Canaletto e Belotto in mostra a Milano

Fino al 5 marzo, alle Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo, l’omaggio alla grande pittura del vedutismo veneziano del ‘700

Lo stupore e la luce , alle Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo a Milano da questo mese e fino al 5 marzo, è un omaggio alla grande pittura del vedutismo veneziano del ‘700, in particolare a quella firmata da Bellotto e Canaletto. Di Antonio Canal , detto “il Canaletto ” (Venezia 1697-1768) e di suo nipote Bernardo Bellotto (Venezia 1722 - Varsavia 1780) sono presentate opere pregevoli, alcune mai esposte prima in Italia.
La differenza tra i due? Mentre Canaletto s’impose grazie ai particolari procedimenti compositivi, risultato delle più moderne ricerche sull’ottica, Bellotto sviluppò secondo una personale chiave interpretativa il concetto stesso di “veduta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.