Palermo capitale italiana della cultura 2018

La cattedrale di Palermo

Il capoluogo siciliano ha superato la concorrenza di 8 città e l’unione dei Comuni elimo-ericini

Dopo Pistoia, Palermo . Il capoluogo siciliano sarà Capitale italiana della cultura nel 2018 . Annunciata dal ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo Dario Franceschini, Palermo è stata preferita alle candidature di nove città, tra cui Alghero, Ercolano e Trento, e l’unione dei comuni elimo-ericini per il suo progetto «originale e di elevato valore culturale, di grande respiro umanitario, fortemente e generosamente orientato all’inclusione alla formazione permanente, alla creazione di capacità e di cittadinanza». Saranno mesi impegnativi per la città, che nel 2018 ospiterà anche Manifesta12, una fra le principale biennali di arte contemporanea su scala mondiale. In questi due anni le istituzioni si sono impegnate a valorizzare il patrimonio e le produzioni artistiche contemporanee della città, oltre ad assicurare «interventi infrastrutturali in grado di lasciare un segno duraturo e positivo». Per farlo Palermo avrà a disposizione anche un milione di euro e l’esclusione dal patto di stabilità delle spese per gli investimenti necessari per realizzare i progetti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.