Il Barolo del Sud

Aglianico del Vulture Doc è il vino rosso più rappresentativo della produzione enologica lucana. Ottenuto grazie all’antichissimo vitigno...

Aglianico del Vulture Doc è il vino rosso più rappresentativo della produzione enologica lucana. Ottenuto grazie all’antichissimo vitigno omonimo, che fu addirittura portato in Italia dai Greci, è riuscito a imporsi anche sul panorama nazionale, tanto da essersi conquistato il titolo di Barolo del Sud. Come tale si presenta con un colore rosso rubino granato, il profumo è fragrante e vinoso, con sentore di fragola e di lampone. Al palato il sapore è asciutto, sapido, armonico.
Secondo il disciplinare l’Aglianico viene considerato vecchio dopo almeno tre anni di invecchiamento in barrique, e di riserva dopo almeno cinque anni. Tra le aziende produttrici da visitare, non può mancare la Cantina del Notaio, della famiglia Giuratrabocchetti, che ha sede a Rionero in Vulture (Pz).

www.cantinedelnotaio.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Photogallery (1 foto)

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.