Aziende, più donne ai vertici: ma l’uguaglianza tra sessi è lontana

Un rapporto pubblicato dal Financial Times evidenzia i passi avanti compiuti negli ultimi sette anni, ma le top manager sono ancora una rarità

Più donne ai vertici delle più grandi aziende europee. Ma sono ancora troppo poche. È, in breve, il risultato del rapporto pubblicato dal Financial Times e condotto da S&P Global Market Intelligence, che evidenzia come negli ultimi sette anni il numero delle donne con l’incarico di a.d. nelle 350 più grandi società europee quotate in Borsa sia raddoppiato arrivando a contare il 4% del totale. Erano sette nel 2009, sono quattordici oggi.

 

"Il gender gap si sta riducendo ma non abbastanza rapidamente", commenta Barbara Judge, presidente dell'Institute of Directors di Londra. "Si stenta a credere che la questione sia all'ordine del giorno da tanto tempo e che le donne siano ancora una rarità alla guida del consigli d'amministrazione. Un'amministratrice delegata in più all'anno è tutto quello che il grande business riesce a fare?"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.