Donne manager: meno carriera e più tempo per pensare a se stesse

La casa, come la famiglia, non sono priorità per chi ha una carriera. Sul lavoro migliora la situazione: negli ultimi cinque anni il 70% riconosce di aver ottenuto adeguati riconoscimenti

La nuova priorità delle donne manager? Avere più tempo per se stesse. È quanto emerge dalla ricerca condotta da Win - Women’s International Networking, organizzazione internazionale specializzata in leadership femminile. L’indagine, di tipo qualitativa, si basa su una serie di interviste somministrate alle partecipanti alle Global Win Conference. Ebbene, a oggi il 60% della giornata delle donne manager è destinato alla carriera professionale: una percentuale giudicata eccessiva dal 91% del campione preso in esame che, invece, auspicherebbe un differente equilibrio tra lavoro, famiglia e tempo libero.

PIÙ TEMPO LIBERO. Non si tratta però di un ritorno al passato di casalinghe: la casa, come la famiglia, non è la prima priorità delle donne in carriera. Stando infatti alla ricerca, le donne manager vorrebbero essere impegnate solo per il 50% del proprio tempo con il lavoro: il restante 50% dovrebbe essere destinato in primis al proprio tempo libero (30%) e solo in seconda battuta alla casa (20%). A sostenerlo è il 31% del campione, contro il 17% del 2009.

CRESCE LA SODDISFAZIONE PROFESSIONALE. In attesa di veder concretizzato il proprio ideale di giornata, le donne manager si godono i risultati conquistati. Il 70% riconosce di aver ottenuto adeguati riconoscimenti sul posto di lavoro negli ultimi cinque anni: nel 2009 lo sostenevano solo il 54%. Permane però la convinzione che le quote rose siano necessarie, sia in fase di introduzione al lavoro (lo sostiene il 63% delle donne manager) sia per conquistare posizioni di comando all’interno delle aziende (66%). Non a caso, tra gli ostacoli indicati nella carriera della donna, spicca proprio la mancanza di opportunità: ne è convinto il 61% del campione. Il secondo ostacolo sarebbe invece il poco tempo a disposizione (19%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.