Le donne manager stracciano i colleghi

donne manager

Occupazione quasi ai livelli pre-crisi, ma le donne fanno meglio dei maschi

Le d onne manager stracciano i colleghi. Mentre il mondo dei dirigenti si prepara a festeggiare il ritorno dell'occupazione a livelli pre crisi , trascinata dalle performance di Milano e della Lombardia, sono però le donne a sorridere per aver colmato il divario molto più di quanto abbiano fatto i colleghi uomini.

I dati dell'Inps elaborati da Manageritalia, che saranno presentati domani 20 maggio allo Iulm, dicono che dal 2011 al 2015 sono state proprio le donne manager a trainare la ripresa di occupazione . A fronte di una crescita degli occupati dell'1,2%, infatti, gli uomini subiscono un calo dell'1,4%. A portare il dato in positivo è perciò il +17,5% fatto segnare dalle dirigenti d'azienda . Numeri anche superiori a Milano, il motore di questa ripresa: qui le donne sono cresciute del 25,5%, mentre gli uomini è rimasto un +3,4% (+6,9% complessivo, quasi colmato il -9,8% perso tra il 2008 e il 2011).

MILANO CAPITALE DEI MANAGER

Nel capoluogo lombardo vive un dirigente su tre (32% nazionale, 37% delle donne) e in Lombardia il 41,7% del totale (46,7% delle donne). Roma vince, però, in termini percentuali: le donne infatti sono il 18,6% dei dirigenti privati a Milano (6.749), ma il 21,8% (3.768) nella Capitale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.