Bono Vox candidato come donna dell’anno 2016

© Getty Images

A legittimare la nomination del cantante sarebbe il suo impegno sociale per la parità tra i sessi

Per la prima volta un uomo è candidato al titolo di donna dell’anno. Si tratta di Bono Vox. Il frontman degli U2 è stato inserito nella rosa di candidate in corsa per vincere l’annuale titolo assegnato dalla rivista Glamour. «Esistono molti uomini che stanno facendo cose meravigliose per le donne, e Bono è uno di questi», spiega il direttore del magazine, Cindi Leive. Dunque a legittimare la presenza di Bono Vox sarebbe il suo impegno civile e sociale per la parità tra i sessi: il cantante è stato anche testimonial della campagna Poverty is Sexist. «La battaglia per la parità di genere non potrà essere vinta senza la presenza degli uomini al fianco delle donne», ha dichiarato Bono Vox.

 

IL VERDETTO IL 14 NOVEMBRE. La cerimonia di premiazione si svolgerà il 14 novembre a Los Angeles. A contendersi il titolo ci sono anche un’agguerrita schiera di concorrenti tra cui la ginnasta Simone Biles, la modella per taglie forti Ashley Graham, la direttrice del Fondo Monetario Christine Lagarde e la stilista italiana Miuccia Prada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.